EMOZIONI ALLO SPECCHIO – 15 MARZO, FIOCCHETTO LILLA

15 Marzo Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla sui disturbi del comportamento alimentare

Arca aprirà la sede con i propri volontari, per far uscire dal silenzio l’anoressia e la bulimia, dalle ore 11.00 alle ore 16.00, via f.lli Bronzetti n. 29, Trento, per poi proseguire:

ORE 17.00

SALA FALCONETTO

PALAZZO GEREMIA

VIA BELENZANI , 20 – TRENTO-

L’associazione ARCA con il patrocinio del Comune di Trento

invita

ad un incontro pubblico sui disturbi del comportamento alimentare

“EMOZIONI ALLO SPECCHIO”

SALUTI ISITUZIONALI

FRANCO IANESELLI, sindaco di Trento

BIAGIO SURACE, presidente ass. ARCA

relatori:

ALDO GENOVESE, Responsabile del Centro per i disturbi alimentari, parlerà di “DISTURBI ALIMENTARI E PANDEMIA”

ADA RIZZO, Scrittrice, presenterà il suo nuovo libro “IRIS, ALI DI VETRO”

MARTINA WEGHER, studentessa, racconterà la sua esperienza

COORDINA

ELEONORA STENICO, ass.ne ARCA

25 ANNI DI ARCA

Il 12 febbraio 1996, ben 25 anni fa, nasceva l’ARCA, per i disturbi
alimentari. Un’associazione fortemente voluta da noi genitori che
volevamo dare risposte a un problema fino ad allora quasi sconosciuto
ma presente sul nostro territorio.

L’ARCA da quando è nata non si è mai fermata: si è evoluta, ci sono stati
momenti difficili, ma abbiamo sempre cercato di superarli sentendoci
gratificati da quello che in questi anni abbiamo ottenuto: il centro dei
disturbi del comportamento alimentare dell’Azienda provinciale per i
servizi sanitari, la comunità terapeutica, le varie giornate di formazione e
informazione alla cittadinanza.

L’ARCA ha visto passare molte persone; tante si sono fermate, altre sono
rimaste in contatto e altre ancora sono state solo di passaggio, ma di tutte
queste persone noi conserviamo il ricordo, le chiacchierate, i momenti di
pianto e di gioia, di sconforto e di rinascita. Tutte queste persone ci hanno
sostenuto e ci hanno permesso di essere d’aiuto e di continuare ad
essere attivi sul territorio.

Un’attività, quella dell’ARCA, che non si è fermata nemmeno in questo
difficile periodo di pandemia. Infatti, non siamo rimasti in silenzio e
abbiamo trasferito il numero dell’associazione sul cellulare personale di
Valeria, socia fondatrice, mantenendo così i contatti con chi ne aveva
bisogno e in alcuni casi facendo anche incontri in presenza, nel rispetto
delle normative vigenti.
In questi giorni verrà anche trasmessa un’intervista fatta da un giornalista
della RAI ad una nostra volontaria, Martina, che ha voluto mandare a tutti
un messaggio positivo in questo difficile periodo.

Ed è per questi motivi che, in occasione del venticinquesimo anniversario
dell’ARCA, abbiamo pensato di scrivere queste parole, per raggiungere
tutti coloro che in qualche modo hanno incrociato la nostra realtà: li
invitiamo a contattarci, per far sentire che ci ricordano e a sostenerci con
un piccolo gesto come il tesseramento e il 5×1000.

Salutiamo tutti con l’augurio di poterci a breve riabbracciare e ripartire
insieme.

I volontari e le volontarie di ARCA

Cos’è l’Arca?

ARCA (Onlus) sta per “Associazione Ricerca Comportamento Alimentare”, un nome piuttosto impegnativo. Chi frequenta l’associazione si riconosce di più nell’acronimo, ARCA, un luogo dove raccogliersi per affrontare un qualcosa carico d’ansia e di minaccia dal quale s’è sentito risucchiare come al passaggio di un ciclone. Quel qualcosa si chiama anoressia e bulimia. Arca accoglie chi soffre di questi disturbi alimentari, genitori, parenti e amici, chi è sensibile al problema e persone che seguono queste patologie come scelta professionale. Obiettivo comune: creare solidarietà e, unendosi, promuovere strumenti migliori per aiutare chi si trova in difficoltà.

ARCA AUGURA A TUTTI BUONE FESTE!

A nessuno è lecito abbandonarsi. Oggi è più che mai necessario, proprio per superare le difficoltà, che prendiate in mano la vostra vita!” [ Papa Giovanni Paolo II ]

Con questa frase i volontari e volontarie di Arca agurano a tutti voi serene feste,

speranzosi che il nuovo anno ci doni nuova energia e serenità per affrontare la vita.

Un caloroso saluto da tutti noi!

DONA IL TUO 5X1000

Cari amici e amiche,

anche quest’anno, dopo le difficoltà dovute al COVID, ARCA ha ricominciato a ricevere appuntamenti in presenza con grande coraggio e tenacia di alcuni nostri volontari.

Si tratta di un periodo molto delicato e sempre più persone si stanno rivolgendo a noi per un supporto.

Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per continuare al meglio nel nostro impegno verso la comunità.

Se vorrete sostenerci lo potete fare donando ad ARCA il 5 x 1000 con la vostra dichiarazione dei redditi.  

GRAZIE, con il cuore

I volontari e le volontarie A.R.C.A.